Finora ci avete visitato in 24002.

METEO

Storia

L'avvio del decimo lustro

Parlare della Polbottega volley in maniera sintetica e concisa non è per niente facile.
Tanti sono i fatti e le circostanze che questa società ha vissuto che ci vorrebbe molto più spazio
Ma tant'è!!

Le origini

Era l'anno sportivo 1969-70 quando a Bottega un gruppo di "matti" capitanati dal compianto Maestro Bettini (tutti in piedi please!!!) scoperta una nuova disciplina sportiva, la palla a volo pensò bene di buttarsi nella mischia. C'era allora il campo della Fiera, ex mercato delle "bestie", dove ora sorge la pista polivalente col fondo di tufo. Perché non allestire un campo li? Erano tempi in cui prima si operava e poi si progettava. Un gruppo partì con destinazione Apsa , il torrente. Obiettivo, il taglio di due giovani "marughe" ,acacie, che avevano la caratteristica di essere dritte e resistenti. I pali erano pronti. E la rete? Beh c'era chi conosceva un pescatore al mare e voilà il campo era pronto ! 

La prima attività svolta

Dopo aver rodato il campo cosi allestito c'era bisogno di organizzare qualcosa di importante.
Fu lanciato un torneo,"1° torneo di pallavolo città di Bottega" rivolto ai paesi compresi nel territorio di Colbordolo. Il campanilismo è stato il vero motore di questo torneo, campanilismo condito a dovere da quel "città di Bottega". Come città!? E giù sfottò. Centinaia di persone presenti alla sera nel campo della Fiera Bettini, Uguccioni Giuseppe, Peppino Mengarelli e tanti altri andarono fieri di questo speciale successo, meritatamente

la prima decade

Nei dieci anni seguenti la Polisportiva Bottega fa passi da gigante. Nel 1971 si svolge la prima leva
maschile giovanile. Partecipano una quindicina di ragazzi che poi costituiranno il nucleo della prima formazione tutta made in Bottega. L'anno dopo è la volta delle femmine. Partecipano circa 20 ragazze e anche in questo caso si forma il nucleo-base che poi porterà a successi insperati.
In questi 10 anni si passa di successo in successo, si scalano le posizioni prima provinciali poi regionali fino ad arrivare nel 1981 alla promozione in serie C/1 maschile l'equivalente dell'attuale serie B/2 il primo campionato Nazionale. Grande soddisfazione!
Lo stesso anno regala però alla società di Bottega un altra perla splendente. Quattro giovani "fanciulle" del settore giovanile, portano a Bottega il Trofeo Topolino, cioè il titolo Italiano della categoria Minivolley. Ciaroni Francesca, Ancori Cinzia Palma Francesca e Renda Valeria, sbaragliano il campo a Cortona e in una memorabile finale contro la quotatissima Rimini
alzano la coppa al cielo. E il cielo viene toccato per la seconda volta con un dito.
 
Gli anni ottanta

La società del Canguro continua a lavorare alacremente,. Ragazzi e ragazze crescono molto dal punto di vista sportivo, tecnico-agonistico I risultati si alternano, cosi come gli anni buoni da quelli meno buoni sul piano agonistico .Una cosa però è certa: la Polbottega volley continua nel proprio lavoro in favore dei giovani e questa sarà sempre la caratteristica peculiare di questa piccola grande società. Il lavoro finalizzato ai giovani. Lavoro che sfocia nel 1988 in un altro prestigiosissimo
risultato: nientemeno che la conquista del titolo Italiano dei Giochi della Gioventù femminile
Dopo un lungo peregrinare per i campi di mezza Italia la Polbottega volley conquistò il diritto alle finali di Roma.
Era una cosa enorme e venendo da una piccolissima realtà erano tutti un
po’  intimoriti. Ma siccome l'appetito vien mangiando le magnifiche ragazze di Bottega superarono gli ostacoli giorno dopo giorno fino ad approdare alla finalissima contro Reggio Emilia.
Mamma mia che emozione!!Al Foro Italico, il tempio del tennis Nazionale, per disputarsi nientemeno che il titolo italiano. Pareva di sognare. Reggio Emilia un team perfetto, con allenatore, vice e fisioterapista, Bottega un team casareccio, un po’ "scazzone" allenatore  e preside della scuola media. Inizia male, anzi ancor di più. Dopo pochi minuti 11 a 2 per le emiliane. E qui il miracolo. Sospinte dalle urla dell'allenatore, e dagli incitamenti dei genitori presenti le magnifiche sei ribaltano la situazione e vanno a vincere per 15 a 12. Da non credere ai propri occhi! Il Secondo set le avversarie impattano il conto dei set ma nella bella le ragazze di Bottega sprintano  e vanno a conquistare un titolo meritatissimo. Che ubriacatura!!!Le splendide protagoniste :Enrica Roselli, Sabina Venturi, Elena Panzieri, Valeria Valentini Francesca Guarandelli, Laura Renda, Erika Bonci, Marta Ugolini,.......Ugolini, Roberta  Uguccioni, Roberta Roselli, Deborah Del Baldo, all Alberto Renda

Gli anni novanta

E' il decennio nel quale la squadra maschile approderà alla serie B/1 che terrà con onore per cinque anni facendo conoscere Bottega e Colbordolo in tutta Italia. Anni memorabili durante i quali anche la squadra femminile si affaccerà al proscenio nazionale facendo vedere ottime cose. Ambedue le squadre hanno il grande merito di aver portato il volley di grande qualità a Morciola in una palestra che confrontata con i grandi palazzetti calcati dai nostri atleti potrebbe essere vista come una "bomboniera" In questa bomboniera sta racchiusa gran parte della storia della Polbottega volley la società del Canguro. In questa decade si storicizza il settore giovanile che si vede riconosciuto come scuola Federale di Pallavolo per la qualità offerta

E poi.....

l'ultimo decennio o poco più è meno ricco di successi eclatanti a livello agonistico pur mantenendosi le squadre sempre a buon livello ma si caratterizza per la qualità eccelsa di alcune iniziative tra cui citiamo il Canguro in Festa torneo di minivolley d'inverno che per 16 anni è stato il fiore all'occhiello della Polbottega volley e di tutto il comitato provinciale pesarese, e la 24 ore,(poi 30) di volley(o di beach volley)
Il carattere di società di servizio(ai giovani)è stato, è, e rimarrà il motore di questa società!
E poi? E poi avanti tutta!!!
 

I NOSTRI SPONSOR

I NOSTRI AMICI

LINK UTILI


Società Sportiva Dilettantistica POLISPORTIVA BOTTEGA - P.zza Europa, 27-Tel. e Fax 0721495378 Email: info@polbottega.it
61022 Morciola di Vallefoglia (PU) Cod.Fisc. e P.Iva 00884880410

Sito generato con sistema PowerSport